Come possono fare dei monaci devoti al silenzio, a cantare durante le esibizioni natalizie? Ecco L’idea Geniale!

Il Natale è il periodo in cui si sentono molti canti religiosi che fatti in determinate atmosfere creano davvero un ambiente molto speciale, ideale per festeggiare al meglio il Natale. Molte scolaresche in tutto il mondo hanno la tradizione di fare dei canti speciali per festeggiare la nascita di Gesù e per portare tale gioia in tutti i cuori di tutte le persone.

Il Natale è il periodo in cui si sentono molti canti religiosi che fatti in determinate atmosfere creano davvero un ambiente molto speciale, ideale per festeggiare al meglio il Natale. Molte scolaresche in tutto il mondo hanno la tradizione di fare dei canti speciali per festeggiare la nascita di Gesù e per portare tale gioia in tutti i cuori di tutte le persone. C’è anche però chi decide di realizzare dei canti molto particolari perché effettivamente fare sempre gli stessi e sempre allo stesso modo è monotono, poi c’è anche chi non è molto intonato e quindi in un coro non farebbe una bella figura. Quindi dei ragazzi americani, per rivoluzionare un po’ la tradizione, si sono chiesti come potevano fare dei monaci devoti al silenzio a fare dei canti del genere in coro. Ecco che è nata una simpatica idea: si sono vestiti da monaci e, usando dei cartelloni con scritte le parole del canto, hanno “cantato” l’Hallelujah di Handel alzando i cartelloni quando del canto venivano dette quelle parole. Una sincronia e una precisione perfette, nessun errore e un lavoro fantastico hanno permesso a questi ragazzi di creare qualcosa di innovativo che ha anche suscitato qualche risata proprio per l’idea fin troppo bizzarra.

Guarda il video:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*